Glifosato cancerogeno - ricerche scientifiche lo confermano - Pasta Santoni
m

Pasta Santoni

(+39) 0734 969130
SEGUICI

Glifosato cancerogeno – ricerche scientifiche lo confermano

Una verità sconcertante emerge da queste ricerche scientifiche: ecco tutto quello che devi sapere sul glifosato cancerogeno

 

Tempo di lettura medio: 3 minuti e 50 secondi

 

È ufficiale: il glifosato nel grano duro provoca gravi danni alla salute umana. Sai dove finisce questo grano?

Nel tuo piatto di pasta acquistata al supermercato.

 

Il glifosato è una sostanza chimica usata in tutto il mondo come diserbante, ma non in Italia.

Nel 2015, lo IARC, l’agenzia internazionale per la ricerca sul cancro, che fa parte dell’Organizzazione Mondiale della Salute, lo ha inserito nella lista delle sostanze “probabilmente cancerogene” (gruppo 2A).

Puoi leggere il suo riassunto qui.

 

La cosa è nota da tempo, ma le istituzioni non si muovono. 

Anzi l’Unione Europea continua a negare le richieste di rendere vietata questa sostanza.

Nel 2017 è stata di nuovo confermata la tossicità del glifosato da uno studio del Massachusetts Institute of Technology (Mit) a Cambridge, una delle più importanti università di ricerca del mondo, che si spinge oltre.

Puoi leggere lo studio completo qui, ma noi ti abbiamo riassunto gli elementi salienti in questo breve articolo.

Glifosato effetti sull’uomo, cosa rivela la ricerca:

Glifosato cancerogeno: L’AIRC avverte sulla correlazione tra glifosato e cancro

Lo studio del MIT si concentra sui tessuti danneggiati: glifosato tossicità sul sistema nervoso, che può portare a malattie neurologiche.

Le ricerche scientifiche mostrano una correlazione tra glifosato e cancro, malattie autoimmuni e neurologiche

Ma anche a malattie autoimmuni, malattie a prioni ed amiloidosi: gli effetti sulla salute del glifosato sono preoccupanti.

GLYPHOSATE” ossia il glifosato presente nel grano estero e quindi nella pasta può provocare malattie gravi:
  • diabete
  • obesità
  • asma
  • morbo di Alzheimer
  • sclerosi laterale amiotrofica (Sla)
  • morbo di Parkinson

 

Quello che oggi voglio approfondire insieme a te è un tema delicatissimo, che riguarda la nostra salute.

Tema legato alla pasta che, ogni giorno, andiamo ad acquistare nei supermercati o negli stessi negozi specializzati.

 

Leggiamo insieme cosa scrive Stephen Frantz, considerazioni riportate dal sito Beyondpesticides.org a proposito del glifosato cancerogeno:

Quando una cellula sta cercando di formare le proteine, può afferrare il glifosato invece della glicina e formare una proteina danneggiata. Dopo di che è il caos. Dove il glifosato sostituisce la glicina, la cellula non può più comportarsi come al solito, provocando conseguenze imprevedibili con molte malattie e disturbi conseguenti.

Residui di glifosato trovati nelle urine e nel latte materno, a rischio la salute di tutti noi

Le proteine sono i mattoncini delle nostre cellule. Se vengono danneggiate, ci ammaliamo: crolla la struttura.

 

Il Glifosato non è presente in natura, è stato creato in laboratorio. I ricercatori evidenziano che a contatto con la cellula umana si sono riscontrati

  • proteine mutate
  • distruzione di alcuni enzimi
  • distruzione di ormoni quali : Testosterone e Serotonina
  • distruzione di intere ghiandole o organi

 

Questi sono i meccanismi che innescano poi malattie come la SLA, malattie autoimmuni, celiachia e persino autismo.

Sono questi i risultati di uno studio dettagliato effettuato da due scienziati, Anthony Samsel e Stephanie Seneff, del Massachusetts Institute of Technology, a Cambridge.

Queste sono le prove inconfutabili che confermano le paure di noi consumatori e anche dei numerosi medici impegnati nelle ricerche.

 

Dove è stato trovato il glifosato cancerogeno

Nella pasta che acquistiamo nei supermercati, la cui origine è spesso confusa.

 

Soprattutto la pasta prodotta con grano duro canadese, ma non solo!

Anche quelli dei Paesi dellEst, hanno presentato alti livelli glifosato.

In questi paesi il glifosato è legale e l’uso è una prassi quotidiana nella coltivazione industriale del grano.

L’utilizzo del glifosato è pratica comune sulle colture di grano all’estero

I colpevoli sono le autorità di controllo che non monitorano le importazioni di grano nella nostra nazione.
Quel grano estero che ha disciplinari e standard di produzione completamente diversi dal nostro Made in Italy.
Ma ci sono anche i grandi trasformatori che troppo spesso sono molto attenti ai loro bilanci e poco alle materie prime che utilizzano.

 

Ebbene, attenzione, perché questa pasta prodotta con grano estero ad alta concentrazione di glifosate può provocare danni seri al nostro organismo. 

Glifosato cancerogeno?

Non è una mia opinione. E’ realtà.

 

Glifosato cos’è

È un diserbante, usato comunemente nei paesi esteri per eliminare le erbacce prima della mietitura.

Se vuoi approfondire su come viene usato all’estero leggi questo articolo.

In Italia il suo uso è vietato per le coltivazioni ad uso alimentare

L’Europa ignora questi studi ed ha concesso altri 5 anni di proroga sull’utilizzo del diserbante cancerogeno, in attesa di altri studi o forse soggiogata da interessi economici.

 

“Vietate il glifosato”, la protesta di questi cittadini francesi preoccupati per la salute pubblica

 

Il vero problema sta nel fatto che questi grani continuano e continueranno sempre ad arrivare nella tua tavola, dal mercato estero.

 

Quel mercato che per i grandi produttori industriali è conveniente, e conviene all’Europa che continua a permettere questi flussi non controllati.

Si importa grano al glifosato cancerogeno e si scarta quello italiano, più regolamentato e quindi sicuro per la salute.

Ma perchè continuiamo ad importare grano estero se siamo i produttori di grano duro più grandi in tutto il mondo per qualità e quantità?

 

Le grandi industrie della pasta hanno interessi forti nell’importare grano estero più economico, non comprando quello italiano più dispendioso ma sicuro sulla tua salute.

Purtroppo l’industria ci ha portati a credere che un pacco di pasta debba costare 70 centesimi di euro.

Tant’è che viene usato come “prodotto civetta” nei supermercati, per attirare la clientela.

Questa spirale al ribasso ha fatto sì che i nostri agricoltori si impoverissero sempre più per le logiche di mercato che impongono i grandi trasformatori.

Loro si possono permettere di importare grano dall’estero e fare pasta a prezzi ridicoli.

Le piccole aziende che vogliono mantenere il Vero Made in Italy, con ingredienti tutti italiani, non riescono certo a competere con il ribasso dei prezzi della grande industria.

Non si impoverisce solo la piccola azienda, ma anche la nostra cultura alimentare.

 

Insomma si finisce per barattare la tua salute per pochi centesimi in meno sulle confezioni, per milioni e milioni di profitti.

Soldi che neanche restano in Italia. Volano in Canada ed in altri paesi esportatori…

 

Per cui io mi sento di ribadire per te e per la tua salute:

Attenzione a cosa acquisti!

 

Solo il vero Made in Italy, con una filiera controllata e protetta, ti può assicurare una pasta sana e di qualità eccellente.



Questo lo fanno solo i piccoli artigiani, che con i loro anni di esperienza ed amore per il loro territorio, riescono a creare una pasta che sul tuo piatto è attenta alla tua salute, sicura sotto ogni aspetto.

 

Noi di Pasta Santoni, questo lo facciamo da anni.

Raccogliamo le nostre materie prime dalle colline marchigiane, dove grano duro italiano dell’azienda agricola Mancini e uova della nostro allevamento locale incontrano la nostra esperienza per dare a te tutto il meglio nella nostra pasta all’uovo.

Il grano italiano 100% marchigiano della nostra pasta

La nostra filiera non si nasconde dietro percentuali o numeri, è chiara e se vuoi, dagli un’occhiata qui!

 

Acquista SEMPRE prodotti che vengono da piccole aziende, che abbiano una loro FILIERA CHIUSA E CONTROLLATA, che lavorino partendo da materie prime 100% ITALIANE, senza scuse!

Se sei un consumatore e

vuoi saperne di più su quello che mangi,

scarica il nostro Report sul grano duro

Se sei un ristoratore d’élite o hai un negozio gourmet

 e vuoi assaggiare una pasta all’Uovo Premium

richiedi il pacco omaggio

Post a Comment